Elios4you / Impostazione parametri impianto

Per informazioni sulla prima configurazione dell’App “Elios4you” puoi consultare:

1) Selezionare “Menu” > “Parametri impianto”

In questa schermata sono raggruppati molti comandi importanti per fornire al sistema Elios4you tutte le informazioni utili per interpretare correttamente i dati dell’impianto: parametri settati correttamente permetteranno al sistema di compiere calcoli più precisi, per fornire come risultato dati più affidabili.

2) Selezionare “Parametri, costi e incentivi”

3) Scegliere il paese in cui è installato l’impianto

Questa scelta descrive la tipologia di gestione energetica, che tipicamente varia a seconda della nazione dove è installato l’impianto:

  • Italia, per impianti con suddivisione di fasce F1, F2 e F3
  • Inghilterra, per impianti installati nel Regno Unito
  • Flat, per impianti installati in tutti gli altri paesi del mondo oppure per gli utenti che usufruiscono di tariffe di produzione e consumo monorarie

4) Impostare altri valori importanti per il corretto funzionamento del sistema (che solitamente vengono definiti dall’installatore).

4) Impostare altri valori importanti per il corretto funzionamento del sistema (che solitamente vengono definiti dall’installatore).

Due parametri importanti da definire sono “Capacità di produzione fotovoltaica” e “Potenza di scambio”: quest’ultimo in particolare è fondamentale per chi volesse attivare la notifica di allame Prelievo, utile ed apprezzata dagli utenti in diverse circostanze.

Descrizione parametri impianto

  • Capacità di produzione fotovoltaica: inserire il valore in kW relativo la capacità di produzione del proprio impianto. Quanti kW può produrre al massimo?
  • Potenza di scambio: inserire il valore in kW relativo la potenza massima gestibile dal contatore di scambio. Quanta energia è possibile prelevare e immettere in rete?
  • Conto energetico: selezionare la tipologia del proprio conto energetico, con le relative tariffe applicate:
    • conto energia I°- IV°
    • conto energia V°
    • scambio sul posto
  • Tariffa unica di produzione: inserire il valore in euro della tariffa incentivante di produzione, per i conti energia I°- IV°
  • Tariffa prelievo F1: inserire il valore in euro della tariffa di prelievo energetico per la fascia F1. Quanto costa 1 kWh nella fascia F1?
  • Tariffa prelievo F2-F3: inserire il valore in euro della tariffa di prelievo energetico per le fasce F2-F3. Quanto costa 1 kWh nelle fasce F2-F3?